Guide

Come risparmiare acqua

Per noi e per l’ambiente: limitare gli sprechi senza rinunciare alle comodità

Da anni siamo abituati a considerare l’acqua un bene prezioso ma, nonostante le massicce campagne di sensibilizzazione su questa tematica, spesso mettiamo in atto comportamenti non proprio virtuosi riguardo al consumo di questa risorsa di inestimabile importanza.

Forse perché la vastità degli oceani e la facilità con cui nei Paesi più evoluti si ha accesso all’acqua rendono difficile credere che sia davvero una risorsa esauribile. Ma è così: come dimostrano molti studi, sono in aumento i Paesi del terzo mondo in cui le risorse idriche scarseggiano e sono insufficienti a soddisfare le necessità delle popolazioni.

Ma cosa possiamo fare?

Noi tutti, nel quotidiano, possiamo contribuire al limitare il consumo di acqua con semplici accorgimenti ai quali, spesso, non abbiamo prestato attenzione. Risparmiare acqua significa fare bene all’ambiente, ma anche al portafoglio, con risparmi tangibili anche in bolletta.

 Attenzione all’acqua corrente

Quante volte lasciamo che l’acqua sgorghi dal rubinetto del bagno o della cucina liberamente? Per esempio mentre laviamo i denti o ci radiamo, quando facciamo scongelare gli alimenti nel lavello della cucina, mentre facciamo le pulizie… Ma è davvero necessario? Tutte queste azioni possono essere compiute con la stessa efficacia chiudendo il rubinetto. Ad esempio, i cibi possono essere scongelati all’aria, oppure in una bacinella d’acqua senza che il getto sia continuo. Sono piccoli gesti che consentono un risparmio notevole.

 Essere previdenti

Spesso capita che un rubinetto goccioli e, prima di chiedere l’intervento dell’idraulico, passano giorni, con conseguente continua emissione di acqua. Oppure si parte per una vacanza, tralasciando di chiudere il rubinetto centrale: in caso di guasti, lo spreco di acqua sarà notevole.

A volte basta non rimandare le riparazioni e assicurarsi di avere preso ogni precauzione per evitare danni e consumi sconsiderati.

Il giusto miscelatore

Oltre alla nostra accortezza, anche la tecnologia può essere di grande aiuto per risparmiare acqua e contribuire al benessere del Pianeta.

Per esempio, esistono in commercio rubinetti dotati di regolatore dinamico di portata: i miscelatori da cucina e i miscelatori da bagno Maya di Delò, grazie a questa tecnologia, offrono la possibilità di ridurre il consumo di acqua del 50%, con un bel risparmio per le tasche e un favore all’ambiente.

Mettere in atto questi semplici consigli nella quotidianità può davvero aiutare a salvaguardare l’ambiente. Delò fa parte del Gruppo Delfino che aderisce al FAI -Fondo Ambiente Italiano - e, come tale, riconosce nella tutela dell’ambiente un valore fondamentale.

Per maggiori info sul regolatore dinamico di portata i nostri consulenti sono sempre a disposizione: trova il punto vendita o lo show room Delò più vicino a te.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.
Il tuo commento sarà controllato prima della pubblicazione.

Uno o più campi hanno errori. Per favore controlla e prova di nuovo.


Devi accettare la politica sulla privacy prima di continuare.

Grazie per aver inserito il commento: prima della pubblicazione sarà controllato

COMMENTI 1

  • Miscelatore termostatico: i vantaggi - Delò blog

    […] Per alcuni piccoli trucchi, facili da mettere in pratica e che ti aiuteranno a rispettare ancor più l’ambiente, leggi anche i consigli Delò su come risparmiare acqua. […]