Guide

Come cambiare o pulire la cartuccia del miscelatore

Allunga la vita del tuo miscelatore prendendoti cura di questo importante dispositivo.

Cos’è e a cosa serve la cartuccia del miscelatore

Ti sarà senz’altro capitato di imbatterti nella parola “cartuccia” leggendo le descrizioni dei miscelatori, ma sai di cosa si tratta? Facciamo chiarezza su un argomento tecnico che può sempre essere utile.

Punto primo: non tutti i miscelatori sono dotati di cartuccia. Questo dispositivo infatti è indispensabile per i miscelatori monocomando azionati a leva, ma non si trova per esempio nei modelli tradizionali che hanno i comandi a manopola separati per azionare l’acqua calda e fredda. Inoltre, nella maggior parte dei modelli la cartuccia è removibile, ma esistono anche miscelatori con cartuccia fissa.

I miscelatori con cartuccia sostituibile sono ormai considerati i più pratici perché permettono di effettuare quella manutenzione che li preserva nel tempo: sebbene il costo di questo tipo di miscelatori sia leggermente più alto, avrai un indiscusso vantaggio in caso la cartuccia si guastasse perché sarà l’unico pezzo da sostituire.

Nei miscelatori monocomando la cartuccia svolge il ruolo di “regia”: il suo compito principale è quello di azionare l’apertura e la chiusura dell’acqua. Inoltre, gestendo il flusso di acqua, miscela il getto freddo e quello caldo per ottenere la temperatura desiderata.

Come scegliere la cartuccia miscelatore

In commercio esistono cartucce di diverse dimensioni: la grandezza della cartuccia non dipende tanto dal modello di miscelatore, perché miscelatori identici possono montare sistemi diversi.

Per i miscelatori del bagno – lavabo, vasca e bidet - generalmente si scelgono le cartucce più grandi, da 28 a 40 mm. È diffusa tra gli esperti la convinzione che più grande è la cartuccia, migliori siano le caratteristiche di durata.

Le cartucce miscelatore sono disponibili anche per dispositivi termostatici, con valvole a leva singola e anche a leva doppia con tubi flessibili.

Quando si tratta di componentistica, affidarsi solo a marchi di fiducia fa davvero la differenza perché ti regala ottimi risultati in termini di performance, facendoti risparmiare su interventi futuri. La qualità e la garanzia che il marchio Delò può offrirti, ad un prezzo sempre concorrenziale, sono il frutto di una profonda conoscenza del mercato e di un’esperienza quarantennale.

delo blogpost - cartuccia misceltore - cartuccia ceramica blu
delo blogpost -cartuccia misceltore - cartuccia ceramica maya

Cartuccia miscelatore: come funziona

La cartuccia miscelatore è solitamente composta da due dischi in ceramica, racchiusi in un contenitore cilindrico di plastica. Ognuno dei dischi presenta due fori laterali che consentono l’ingresso di acqua calda e fredda; attraverso il foro centrale invece viene erogata l’acqua in uscita. Aprendo la leva del miscelatore si mettono in funzione i due dischi che regolano così la miscelazione e la fuoriuscita di acqua.

I dischi in ceramica hanno ottime proprietà di durata nel tempo ma devono essere manutenuti. La buona notizia è che generalmente per pulirli non è necessario l’intervento di un esperto.

Cartuccia guasta: quando cambiarla

Avendo presenti le funzioni della cartuccia sopra descritte, è facile capirne il malfunzionamento. I sintomi di una cartuccia guasta sono essenzialmente due: quando il miscelatore perde acqua e quando diventa difficile, se non impossibile, miscelare correttamente i flussi caldo e freddo.

Non è detto che la cartuccia sia da sostituire, a volte basta una semplice revisione/pulizia per consentirle di tornare alla normalità. Come detto, gli interventi sulla cartuccia non necessitano dell’idraulico anche se è sempre consigliabile affidarsi a mani esperte. Tuttavia, se hai un po' di manualità e ti piace il “fai da te” l’operazione è abbastanza semplice e ti permette anche di risparmiare qualche soldo.

delo blogpost -cartuccia misceltore - miscelatore che gocciola
delo blogpost - cartuccia misceltore - idraulico

Come pulire la cartuccia del miscelatore

Accedere alla cartuccia è semplice: smonta la leva del miscelatore con una chiave esagonale e un cacciavite

Per la pulizia di routine è sufficiente usare un prodotto anticalcare ma se vuoi cimentarti in una pulizia più approfondita ecco alcuni semplici passaggi:

  1. Chiudi la valvola generale dell’acqua nella stanza bagno
  2. Smonta la leva del miscelatore come descritto qui sopra, con un cacciavite e una piccola chiave esagonale. Sarà necessario anche svitare l’anello di ottone posto sulla sommità.
  3. A questo punto puoi estrarre la cartuccia: se è necessaria la sostituzione, sarà sufficiente inserire la nuova cartuccia e richiudere. Se invece vuoi pulire quella esistente procedi con gli altri step.
  4. Tutte le parti finora smontate possono essere trattate con un prodotto anticalcare. La capsula in plastica può essere pulita con un panno in microfibra. I dischi in ceramica potrebbero presentare dei graffi o solchi poco profondi: puoi minimizzarli con della pasta abrasiva e poi passare un lubrificante (è ottimo anche l’olio vegetale ad uso alimentare).
  5. Pulisci ora la guarnizione da eventuali incrostazioni e poi lubrifica anche questa.

A questo punto puoi rimontare tutto e provare il tuo miscelatore: se dovesse darti ancora problemi, affidati ad un esperto.

Cartucce di ricambio Delò

La gamma Delò include le cartucce di ricambio per tutta la linea rubinetteria, compresa la serie Maya, dotata di distribuzione e limitatore di temperatura, e Edo con ghiera di regolazione antiscottatura.

Puoi rivolgerti ai rivenditori autorizzati e agli showroom Delò per ottenere indicazioni per l’acquisto della nuova cartuccia e consigli sulla sostituzione e sulla manutenzione: i nostri addetti sono a tua disposizione. Puoi scoprire il Delò Point più vicino a te consultando la pagina dedicata sul sito www.deloitalia.com.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.
Il tuo commento sarà controllato prima della pubblicazione.

Uno o più campi hanno errori. Per favore controlla e prova di nuovo.


Devi accettare la politica sulla privacy prima di continuare.

Grazie per aver inserito il commento: prima della pubblicazione sarà controllato