Come risparmiare acqua

Limitare gli sprechi per un futuro più sostenibile

Categoria › Lettura: 5 minuti

Giornata Mondiale dell’Acqua

Ogni 22 marzo si celebra World Water Day, la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1992 dall’ONU a seguito del Summit della Terra di Rio de Janeiro.

La Giornata è stata inserita in Agenda 21, il programma, redatto appunto nella conferenza di Rio, con il quale sono state individuate le azioni e le direttive da seguire per un futuro sostenibile.

L’acqua è infatti spesso data per scontata nei Paesi più sviluppati, ma rappresenta un bene prezioso per le aree più povere del mondo, soprattutto per l’assenza di acqua potabile e corrente.

Infine, da anni sono in atto campagne di sensibilizzazione volte a educare al risparmio di acqua, anche e soprattutto nella quotidianità. L’acqua infatti non è un bene infinito, nonostante la vastità degli oceani e dei mari ci possa far pensare il contrario.

Cosa fare per risparmiare acqua

A volte anche le più grandi conquiste partono da piccoli gesti. Grazie a qualche semplice accorgimento nelle tue abitudini quotidiane potrai davvero evitare gli sprechi e l’inutile consumo di acqua.

Si tratta di gesti che diventeranno presto un automatismo, ti verranno talmente naturali che non dovrai neanche pensarci. Il Pianeta ringrazierà e avrai un ulteriore tangibile vantaggio: consumando meno acqua la tua bolletta sarà più leggera!

Vediamo insieme come risparmiare acqua tutti i giorni.

Acqua corrente: presta attenzione

L’acqua corrente è un gran privilegio, ma quante volte ne abusiamo? Purtroppo è un'abitudine molto diffusa quella di lasciare che l’acqua sgorghi dal rubinetto, mentre non ne abbiamo direttamente necessità.

Qualche esempio classico nel quale probabilmente siamo incappati tutti:

  • mentre ci laviamo i denti lasciamo il rubinetto aperto
  • mentre laviamo il lavandino
  • passandoci il rasoio
  • perfino insaponando i piatti…

Se ci pensi, ti serve davvero avere un getto continuo di acqua?

Abituati a chiudere il rubinetto quando l’acqua non è necessaria: ti basta agire sulla leva o sulle manopole, più facile a farsi che a dirsi.

Delò - blogpost come risparmiare acqua - lavarsi i denti

Chiudi il rubinetto mentre lavi i denti

Delò - blogpost come risparmiare acqua - rubinetto aperto

Risparmiare acqua? Scegli il giusto miscelatore.

Per un miglior controllo dell’erogazione, puoi decidere di installare nel tuo bagno e nella tua cucina un miscelatore che ti aiuti a ottimizzare il flusso d'acqua, senza sprechi e senza sorprese in bolletta.

Per esempio nella gamma Delò vi sono miscelatori dotati di uno specifico dispositivo, il regolatore dinamico di portata: nei modelli con questa funzione la leva si blocca al raggiungimento di metà portata, così da consentire una riduzione del consumo di acqua fino al 50%, di solito più che sufficiente. E quando avrai bisogno di un getto più intenso e deciso potrai semplicemente alzare la leva fino a fine corsa.

Si tratta di un meccanismo all’apparenza semplice ma grazie al quale anche i più distratti possono facilmente contenere l'uso di acqua corrente.

Come detto, molti prodotti Delò sono dotati di questo sistema: ad esempio, per il tuo bagno le linee Delò Maya e Delò Zero, caratterizzate da linee pulite e intramontabili che si adattano facilmente a qualsiasi ambiente.

Per la cucina avrai solo l’imbarazzo della scelta! Ecco per esempio quattro modelli con regolatore dinamico di portata:

  • Leonardo, con aeratore anticalcare e corpo che può ruotare su sé stesso di 360° per il massimo della praticità
  • Alessio, anch’esso con aeratore anticalcare e bocca girevole a 360°
  • Maya con collo a cigno: dal design classico, unisce al regolatore di portata il sistema limitatore di temperature che evita i rischi di scottature accidentali
  • Maya con doccetta estraibile: gli stessi plus del modello a collo di cigno con in più la comodità della doccetta estraibile, utilissima per lavelli grandi o esigenze particolari

Tutta la rubinetteria Delò è Made in Italy, garantita 5 anni: puoi vederla e toccare con mano la sua qualità nelle numerose showroom e presso i rivenditori Delò.

Ultimo ma non meno importante, per Delò la salvaguardia della natura è un impegno concreto: il marchio infatti fa parte del Gruppo Delfino, che sostiene il FAI - Fondo Ambiente Italiano - e riconosce nella tutela dell’ambiente un valore fondamentale.

Miscelatore cucina Delò Alessio con limitatore portata

Miscelatore lavabo Delò Zero con limitatore portata

Ridurre la bolletta dell’acqua? Fai la manutenzione

Infine un suggerimento che può sembrare banale ma che potrebbe farti risparmiare tempo e denaro.

Ricordati di avere cura dei rubinetti di casa, facendo una regolare piccola manutenzione: controlla che tutto funzioni come deve ed eventualmente rivolgiti subito al tuo idraulico di fiducia.

Se un rubinetto - o il soffione della doccia - perde e continua a gocciolare, non aspettare giorni a chiedere un intervento: nel tempo quel piccolo spreco di acqua può diventare importante, anche per le tue tasche.

In alcuni casi, se hai un po' di manualità, puoi tranquillamente fare da te: per esempio se il miscelatore perde acqua o non consente di regolare bene la temperatura, può essere necessario cambiare la cartuccia interna. Per aiutarti abbiamo preparato una semplice guida che ti indica passo passo come fare, eccola: sostituire la cartuccia del miscelatore.

Altra nota da tenere a mente: se lasci casa per qualche giorno, per esempio per una vacanza più o meno breve, ricordati sempre di chiudere la valvola centrale dell’acqua. Un guasto improvviso in tua assenza può provocare una perdita importante e incontrollata di acqua che, oltre a creare danni, sarebbe davvero un grande spreco.

Risparmio idrico: altri consigli

Vediamo ora qualche altro accorgimento per ridurre il consumo di acqua in casa.

Vasca o doccia?

Tra le due molto meglio propendere per la doccia: anche se non sembra, riempire una vasca da bagno ti farà consumare molta più acqua rispetto alla doccia. Attenzione però, cerca comunque di limitare la durata della doccia, altrimenti il consiglio è vano.

La doccia rilassa e rigenera: anche se accorci un po' i tempi rimarrà comunque un momento molto piacevole. Soprattutto se per il tuo bagno preferisci un modello di soffione o una colonna dotati delle giuste caratteristiche: Delò ha realizzato due utili guide pratiche per aiutarti a scegliere meglio e in modo consapevole, eccole: scegliere una colonna doccia, scegliere un soffione doccia.

Delò - blogpost come risparmiare acqua - vasca da bagno

Colonna doccia multifunzione Delò Flora

La cassetta del WC

Può sembrare irrilevante ma in realtà anche nella cassetta del WC si nasconde un possibile, e sostanzioso, spreco di acqua. In commercio ormai esistono modelli che ti permettono di scegliere il getto, con una gran differenza sul consumo di acqua. Pensa che, utilizzando per esempio un getto da 6 invece che da 12, si risparmiano oltre 25.000 litri di acqua all’anno!

Non buttare l’acqua!

L’acqua che utilizzi o che viene prodotta nella tua casa può essere molto spesso riciclata. Ad esempio puoi usare l’acqua di scarto di condizionatori e deumidificatori per il tuo ferro da stiro o per lavare vetri, specchi e pavimenti: otterrai un risultato perfetto, visto che è priva di calcare. Oppure quando cambi l’acqua dell’acquario puoi utilizzare quella vecchia, che è ricca di sostanze fertilizzanti, per innaffiare le piante.

A proposito di elettrodomestici, è buona norma sostituire quelli particolarmente vecchi con altri di nuova generazione che limitano i consumi. Ad ogni modo, ricordati di avviare lavastoviglie e lavatrice quando sono a pieno carico oppure di utilizzare i programmi ecologici, quando possibile e se presenti.

Indeciso? I nostri esperti sono a tua disposizione

Qui su www.deloitalia.com trovi tutte le principali informazioni sui prodotti di cui abbiamo parlato, ma per toccarli con mano e farti aiutare da un esperto nella scelta delle soluzioni più adatte a te visita il Delò Point più vicino a te.

Vuoi saperne di più?

Scrivici, siamo a tua disposizione

    O rivolgiti ai nostri esperti per una consulenza personalizzata e gratuita

    Trova rivenditore